Cerca nel blog

mercoledì 7 settembre 2016

Venerdì volevo solo mandare un pacco celere... oggi voglio ritrovarlo!

Buongiorno Poste Italiane,
come state? VI ricordo con affetto quasi sempre. Da bambina ero sempre a chiedere francobolli da 750 lire per spedire lettere alle mie amiche di penna, a mia cugina ecc... Oggi le e-mail mi fanno risparmiare tanto ma voi, Poste Italiane, con la vostra pannocchia in testa, siete sempre utili per la spedizione dei pacchi.
Avete istituito questo meraviglioso servizio del pacco celere preaffrancato che costa un sacco di soldi ma non dite che la spedizione per sud e isole ci mette un giorno in più. Un giorno solo? Almeno 2! Io vi mando il pacco dalle posta di Roma Porta Angelica (mica da Canicattì o da Moso in Passiria) e lo mando alla provincia di Reggio Calabria. Che fate voi furboni? Lo spedite a Milano. Cavolo, a Milano? Ma la geografia? Non solo lo spedite a Napoli, a Matera, no, a Milano (almeno un giorno in più, e non me lo dite). E poi lo spedite, non a Reggio Calabria, ma a Catania! Un altro giorno in più. Siete proprio dei furboni. E secondo voi Catania - Reggio se le fa in teletrasporto???
Allora che faccio, chiamo il call - center, ma non vi chiamo perché il pacco arriva tardi, sono furiosa perché mi avete truffata! Perché non siete Poste Italiane, siete poste Centro Nord Italiane, perché abbiamo capito che il sud deve morire, ma non dovete truffare le persone. Comunque d'ora in poi utilizzerò TNT, neanche SDA, perché so che ve ne servite anche voi. Buona giornata, con un cliente in meno.

Nessun commento:

Posta un commento