Cerca nel blog

lunedì 21 maggio 2012

La paternità

Ho appena letto l'ultimo post, e sebbene puffola sia splendida(cuore di mamma, l'ho fatta io... continuo a dirmi) riguardando le foto dal 12 in poi c'è una cosa, o meglio una persona, che mi ha colpito ancora di più: Francesco. Oggi, tra le altre cose, festeggiamo il primo anniversario di matrimonio. Fra ha vissuto veramente tutto con me. Leggi un sacco di Blog dove dice che il senso della paternità arriva dopo, che gli uomini non sentono questa cosa dai primi giorni come le donne e quindi le decisioni riguardo al bambino spettano alla donna... adesso posso dirlo con tranquillità: è una cazzata. Mi si perdoni il francesismo, ma dire "è una stupidaggine" non avrebbe reso l'idea. Francesco ha saputo che ero incinta circa 16 ore dopo di me e non mi ha MAI lasciata sola. Lui è diventato papà esattamente come io sono diventata mamma, ha maturato nel tempo in cui nostra figlia si preparava ad affrontare il mondo. E' stato con me quando le contrazioni si facevano forti, mi ha accompagnata in sala parto e ne è uscito con me e nostra figlia. Nelle foto in ospedale ha gli occhi gonfi di sonno e non è rasato, si vede che è stanco, attorno agli occhi si vedono persino delle rughe. Povero!!! La camicia stirata serve a poco, è sfinito dalle emozioni. Anche adesso, io so parecchio sui bambini, grazie a mia nipote, lui non ha nessuna esperienza, lui ha un intuito straordinario che può venire solo dall'amore.Questo amore mi stupisce e mi sconvolge, 1000 volte di più perchè il mondo non ne parla: la paternità è qualcosa di meraviglioso che nulla ha da invidare alla maternità. Perchè tutti lo vogliano ignorare non lo so. Ti amo, Francesco, Buon Anniversario!

lunedì 7 maggio 2012

Cena, cenetta e merenda!!!

Basta per oggi con i post polemici! Sono stanca di salvare il mondo via internet, almeno per questa settimana. :) Poi vedremo! Oggi viene Padre Graziano a benedire casetta e abbiamo deciso (Bimba permettendo) di 'rapirlo' per cena. Sabato mi sono impegnata con la pasta fresca e credo di aver fatto dei ravioli più che accettabili (forse tanti, come al solito), per l'antipasto i cornettini al formaggio dovrebbero andare alla grande e ho una certa tentazione: torta al nesquik!!! Mio marito è un consumatore primario di nesquik e io ne ho casa particolarmente piena. Piove disperatamente qui in Prati, non so altrove, e forse è l'ultima occasione per una stuggente torta al cioccolato. Non vorrei finisse come il cavolfiore di mia nonna.
Lunga parentesi, la mia Mina (diminuitivo di mammina, che io adoro ma non glielo direi mai, e invece glielo dico sempre) è nata il 24 Dicembre. Mia nonna, che ringraziando Dio non ha mai visto la gravidanza come una malattia come la vedono le esaltate pazze del corso preparto e delle loro madri, stava preparando la cena della vigilia, se non che ha avuto le doglie mentre puliva un succulento cavolfiore, di cui secondo me aveva una voglia pazzesca. Insomma, verso mezzanotte è nata la mia Mina, e il cavolfiore finì di essere cucinato e mangiato da qualcun altro: tutte le vigilie di Natale il santo cavolfiore veniva ricordato e rimpianto... è vero che poi diceva sempre che visto che io ero nata il 31 Dicembre i conti erano pari, ma immagino che appena arrivata in Paradiso (magari non era perfetta, ma tutte le nonne vanno in paradiso, soprattutto quelle che si sono date da fare col cucchiaio di legno per educare figli e nipoti) abbia chiesto del cavolfiore. Non vorrei fare la stessa cosa con la torta, buona sì, ma se arrivo in paradiso vorrei avere altri desideri... E' appena spuntato il sole... sarà un segno? Mmmmmmm... la verità è ce devo usare la farina, dopo che nasce pupetta avrò un sacco di tempo in meno, andrebbe a male e sarebbe un vero spreco!!! :(
Vabbè, proviamo, e speriamo che il prossimo post sia sulla stellina della mamma!!!


mercoledì 2 maggio 2012

Montechiari, furto e violazione di domicilio

A me non piace veder soffrire gli animali. Non possiedo pellicce e trovo assurdo che in Italia qualcuno le compri e le porti. Ho una giacca di pelle, scarpe, e mangio carne senza rimorsi. Questa è la premessa. Trovo crudele che ci siano animali che vengono allevati solo per essere scuoiati. Ma trovo assurdo che delle persone vengano elogiate pubblicamente per violazione di proprietà privata e furto. Allora fanno bene quelli che rubano soldi nelle ville, non è la stessa cosa?