Cerca nel blog

martedì 17 aprile 2012

Alla ricerca del tempo perduto

Avete presente la petite madeleine? Il biscottino di Proust "Alla ricerca del tempo perduto"? Chissà se mi è venuto in mente perchè ieri la mia prof di francese del liceo mi ha cercata su fbk. 15 anni fa. Una vita. Sarà che ieri, guardandomi allo specchio ho notato una piccolissima ruga sul collo; sarà questa pancia enorme che continua a crescere con dentro la mia piccola Alien che mi scalcia. Saranno tutte le cose insieme, il che è probabile. Ricordare, di nuovo il cuore, almeno etimologicamente parlando. Un'aula gialla e bianca, amici al banco davanti e altri intorno, tutta la tua vita che ruota a ttorno a quelle cinque ore di studio. Me l'avessero detto che era tutto una sciocchezza, che il lavoro non l'avremmo trovato, che per quanti sforzi stessimo facendo la gente che ci governava non faceva altro che cercare di distruggere tutto quello che si stava costruendo. E il cancello sul retro resta aperto o chiuso? E la finestra dellla sua camera si vede? E non picchia troppo il sole? E dai, facciamo sciopero... E Simona che faceva le imitazioni :) e che fine hanno fatto Pantagruel e Papà Goriot? Eppure siamo sopravvissuti!!!